Zanoni: idroelettrico, regime di illegittimità

[Sull’emergenza dell’assalto idroelettrico ai corsi d’acqua bellunesi riceviamo una nota del consigliere regionale in Veneto Andrea Zanoni, che volentieri pubblichiamo] «Sulle autorizzazioni di centraline idroelettiche in Veneto siamo al caos totale e, di fatto, in un regime di illegittimità. Vige infatti ancora uno stato di deroga che consente di autorizzarle senza valutazione di impatto ambientale, […]

Share

Pesticidi, api e diottrie

[riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento dalla campagna “Liberi dai veleni”, che il 30 ottobre promuove un altro incontro, questa volta a Lentiai] Lettera aperta rivolta alla Pro loco di Limana dai gruppi aderenti alla campagna “Liberi dai veleni” Si è da poco concluso l’appuntamento annuale con “Limana paese del miele”, organizzato dalla Pro Loco […]

Share

“Liberi dai veleni” verso 2.000 firme

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo comunicato della campagna “Liberi dai veleni”. In un solo mese dalla partenza della campagna “Liberi dai veleni” siamo già riusciti a superare le millecinquecento firme e voliamo verso le duemila. Un dato importante, che dimostra come i cittadini bellunesi siano attenti e pronti ad attivarsi rispetto a tematiche che coinvolgono […]

Share
Featured Video Play Icon

Massacro nazifascista sul Grappa

Il massacro nazifascista del monte Grappa colpì per una settimana, dal 21 settembre 1944, le località nella zona del massiccio, a cavallo fra le province di Belluno, Vicenza e Treviso. Non fu un’operazione di guerra, perché nazisti (comprese le milizie trentine e sudtirolesi arruolate nell’Alpenvorland) e fascisti repubblichini, forti di almeno 8 mila soldati e […]

Share

I sereni aguzzini dei partigiani

[pubblicato sul quotidiano l’Adige di Trento il 31 agosto 2010] Mario Pasi moriva in un freddo pomeriggio di marzo sulle colline sopra Belluno. Dall’alto dei monti che cingono a nord la città dolomitica, i suoi compagni partigiani potevano osservare i corpi penzolanti del comandante Alberto Montagna – il nome di battaglia di Pasi – e […]

Share
Featured Video Play Icon

Idroelettrico, il paradiso incentivi

Da tempo in provincia di Belluno è in corso una diffusa  lotta popolare per contrastare la crescente cementificazione dei corsi d’acqua. Il movimento per l’acqua chiede una moratoria sulle quasi 200 domande per nuove centraline alle quali le autorità regionali – come sempre – sarebbero pronte a dare l’Ok allettando con briciole di canone gli […]

Share

Belluno autonoma, ecco chi dice no

«L’emendamento era semplice e giusto ma l’hanno respinto. Il risultato del voto pur tra mille ragioni e distinguo dice con chiarezze chi è a favore dell’autonomia e che invece in Parlamento non lavora per il Veneto e per Belluno ma serve un altro padrone. Dice anche che in alcuni partiti la discussione sulle autonomie è […]

Share

Blitz contro il boom di centrali

Nel Feltrino un blitz dimostrativo dei «#FreeRivers» nel quale, come si legge in una nota, è stato «liberato» il torrente Stien, nella valle di San Martino, all’interno del Parco nazionale delle dolomiti bellunesi. Gli autori dell’incursione, in sostanza, hanno chiuso un’opera di presa di Enel Greeen Power, con il risultato – documentato dalle fotografie – che […]

Share

Regionali, il Bard scende in campo

[riceviamo e volentieri pubblichiamo questo comunicato] «Il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti – BARD, viste le persistenti difficoltà a convincere i partiti nazionali bellunesi ad assumere posizioni politiche a tutela delle comunità dolomitiche, ha deciso di fare ogni tentativo possibile al fine di poter presentare una propria lista con un proprio candidato consigliere regionale alle […]

Share
Belluno, veduta verso il monte Serva e il monte Schiara

Provincia, orizzonte nebuloso

Neanche il tempo di cominciare a riordinare le idee dopo la rinascita dell’ente provinciale, sia pure in verisone aleatoria e non elettiva, ed ecco che da Roma arriva un nuovo siluro. C’è grande preoccupazione per il destino della Provincia di Belluno, per gli effetti di quanto previsto nella legge di stabilità approvata venerdì notte con […]

Share