Stedile, idee oltre il liberismo




“Voci dalle Dolomiti” trasmesso in Fm a Radio Cooperativa il 10 febbraio 2015. In scaletta: l’assalto ai corsi d’acqua per l’ipersfruttamento idroelettrico speculativo, finanziato da generosi contributi statali (prelevati nelle bollette dei cittadini) perché questa fonte di energia è impropriamente assimilata dalla legge alle rinnovabili, malgrado i gravi effetti negativi sugli ecosistemi. Inoltre, viene proposta la registrazione di un intervento svolto all’OltrEconomia Festival di Trento dall’economista brasiliano João Pedro Stédile, esponente del movimento Sem Terra: si tratta di un’analisi della possibilità di costruire un’alternativa più giusta, equa e compatibile con la natura (non solo umana) rispetto al dilagante modello neoliberista che attribuisce tutto il potere alle minoranze che controllano il mondo finanziario e produttivo.

Share

Potrebbe interessarti